Get Adobe Flash player

Categorie

Web Patron

Ultimo Numero

Quaderni di Restauro

Il restauro del manoscritto 612

Il manoscritto 612 del Museo Civico Medievale di Bologna spicca e si impone come una delle testimonianze meno conosciute, ma non per questo meno nobili, dell’intensa produzione liturgica e musicale dei monasteri femminili.

Infatti alla fine del XIII secolo Bologna annoverava sette monasteri di domenicane, in cui le monache, in armonia con la funzione intellettuale ed artistica che caratterizzava il loro Ordine, si fecero promotrici della fattura di preziosi manufatti pergamenacei, assurti ben presto in tutta Europa a grandissima fama per il particolare felice connubio tra l’elevatissimo livello della pratica liturgica, musicale e canora e la straordinaria raffinatezza dell’apparato decorativo.

In tal senso il manoscritto 612, un collettario della seconda metà del XIII secolo proveniente dal monastero delle suore domenicane di Santa Maria Maddalena di Val Pietra, è certamente uno dei tasselli meno noti ma tutt’altro che trascurabili di un momento glorioso della storia cittadina.

Il codice è stato restaurato presso l’Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario, con la consulenza di Valeria Buscaroli della Soprintendenza per i Beni librari e documentari della Regione Emilia Romagna

 

Condividi !
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>