Get Adobe Flash player

Categorie

Web Patron

Ultimo Numero

Quaderni di Restauro

Il dito sull’Islam

Una App per i Manoscritti Islamici di Monaco

Dopo la splendida mostra “Die Wunder der Schöpfung” con cui la Bayerische Staatsgalerie di Monaco ha voluto celebrare nel 2010 le proprie dotazioni di manoscritti islamici, non poteva mancare, in questa fase di estesa digitalizzazione dei patrimoni codicologici delle più importanti biblioteche europee, una App (come ormai vengono convenzionalmente chiamate le Applications per i più svariati mobile devices), dedicata ai capolavori della miniatura orientale custoditi presso la prestigiosa istituzione bavarese. La collezione orientale della biblioteca, fondata nel 1558, vanta infatti ben 17.000 manoscritti, di cui oltre 4000 di origine islamica, ponendosi così come prezioso punto di riferimento culturale per quanti, nell’attuale fase di intenso dialogo politico, economico e interreligioso tra le varie etnie di un mondo sempre più globalizzato, guardano con interesse, soprattutto in Germania, all’evoluzione in atto nelle molteplici realtà dell’Islam. Sarà così possibile sfogliare su iPad, iPhone e altri simili marchingegni elettronici opere come la celebre cosmografia araba di al-Kazwini nota come Il miracolo della creazione (Iraq, 1280; ill.), un Kalila wa-Dimna siriano del 1310 ca., una Khamsa di Nizami e uno Shaname di Firdusi prodotti a Shiraz  intorno al 1550-1560, nonché altre prelibatezze miniate con cui, grazie a un semplice sfiorar di dita, sarà possibile evocare atmosfere da Mille e una notte.

Condividi !
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>